Stampa

Tossina Botulimica

- TOSSINA BOTULIMICA

Uno dei metodi più efficaci a disposizione della medicina estetica per la riduzione delle rughe del volto è l’impiego di iniezioni di tossina botulinica. Si tratta infatti di un farmaco che permette di inibire temporaneamente l'azione dei muscoli mimici del volto riducendo la formazione delle rughe da espressione. Esistono sette tipi di neurotossina botulinica (A, B, C1, D, E, F e G) derivati da ceppi del batterio Clostridium Botulinum altamente selezionati in laboratorio. Attualmente, in Italia, è utilizzabile ed è presente in commercio solamente il tipo A. Dei sette tipi, quelli utilizzabili nell’uomo sono il tipo A e il B. La tossina botulinica è indicata per il trattamento delle rughe da espressione (dinamiche) della parte superiore del volto (fronte e regione perioculare). L'uso della tossina botulinica è sconsigliato nei pazienti con meno di 18 o con più di 65 anni e nelle donne in gravidanza.

Il trattamento con la tossina botulinica è stato autorizzato dal Ministero della Salute solo da parte dei medici chirurghi specialisti in chirurgia plastica, dermatologia, neurologia e chirurgia maxillofacciale. La tossina botulinica viene iniettata in piccolissime dosi nelle regioni interessate mediante una siringa dotata di un ago sottilissimo. Il trattamento non richiede alcun tipo di anestesia. Le iniezioni vengono effettuate all'interno dei muscoli mimici e non lasciano alcun segno visibile.

Il trattamento con la tossina botulinica consente di inibire temporaneamente l'azione dei muscoli mimici del volto e di ridurre la formazione delle rughe da espressione. L'effetto di rilassamento dei muscoli mimici e di attenuazione delle rughe inizia dopo circa 4 giorni. Si tratta di un effetto reversibile, che dura circa 3-6 mesi e che quindi, perché sia costante, dovrà essere periodicamente ripetuto.

torna su